Il mio nome è Caino a Bellarte / posticipato a 8-10 aprile

LO SPETTACOLO IL MIO NOME E' CAINO

In osservanza di quanto stabilito dell’Ordinanza n. 1 del Ministero della Salute d’intesa con la presidenza della Regione Piemonte.
Lo spettacolo Il mio nome è Caino è stato spostato a data 8-9 e 10 aprile, ore 21.00 sempre presso il Teatro Bellarte (via Bellardi 116, Torino)
Gli spettatori che hanno già prenotato verranno ricontatti dalla biglietteria per lo spostamento alle nuove date.

In concomitanza, anche l'evento Ritratto d'artista con Ninni Bruschetta e Cettina Donato ai MagazziniOz, previsto per sabato 29 febbraio, verrà riprogrammato, fatti salvi ulteriori aggiornamenti.

8-10 aprile, ore 21.00
Teatro Bellarte (via Bellardi 116, Torino)

12 € (intero) / 10 € (ridotto) / In abbonamento
clicca qui per le riduzioni

Prenotazioni: biglietteria@fertiliterreniteatro.com /
cell. 3313910441 / Stagione BeUnhappy di Fertili Terreni Teatro

Il mio nome è caino ninni bruschetta torino

PRIMA REGIONALE A TORINO

Nella mente di un killer mafioso. Claudio Fava, autore di Il mio nome è Caino , è testimone diretto della furibonda guerra di mafia siciliana e in questo testo salta al di là della staccionata e si proietta nella mente di un sicario. Se prima ne interpreta il maleficio e la follia, poi riesce a riconoscere in lui anche una normalità, una formazione, una cultura e persino un mestiere. Usa la sua contorta morale per avvicinarci al pensiero del male che, in ogni caso, non figura così distante dal nostro. Un testo che richiede al bravissimo Ninni Bruschetta la più rigorosa “sospensione del giudizio” per poterne restituire la crudeltà, la freddezza e persino l’ironia. Le musiche di Cettina Donato, originali ed eseguite dal vivo, sono eco della freddezza quanto dell'umanità del personaggio. Perché questo personaggio ha una sua naturale umanità, la sua mente viziata ha una folle ma sorprendente sensibilità e mostra il lato più debole del male, finendo di fatto per decretarne la sconfitta.

Attore e regista per cinema, teatro e televisione, Ninni Bruschetta ha lavorato con registi quali Ninni Bruschetta ha lavorato con registi quali Paolo Sorrentino, Marco Tullio Giordana e Woody Allen; Cettina Donato è la prima donna italiana Direttore d'Orchestra a dirigere orchestre sinfoniche con un repertorio jazz da lei totalmente arrangiato, la sua carriera tra Europa, Canada e Stati Uniti