A Bellarte Ninni Bruschetta con Il mio nome è Caino

DOVE
Teatro Bellarte
via Bellardi 116, Torino

QUANDO
Venerdì 3 dicembre, ore 21.00
Sabato 4 dicembre, ore 19.00
Domenica 5 dicembre, ore 19.00

Stagione Over the Rainbow di Fertili Terreni Teatro
www.fertiliterreniteatro.com

BIGLIETTERIA
Fertili Terreni Teatro dà ai suoi spettatori la possibilità di decidere quanto pagare il proprio il biglietto,
scegliendo fra tre opzioni: €8 / €10 / €15*

CENA CON ARTISTA
Sabato 4 dicembre gli spettatori possono partecipare a una cena in teatro con la compagnia, un momento di convivialità per approfondire il lavoro sviluppato dagli artisti. Il costo aggiuntivo per la cena è di 14 €

PRENOTAZIONI
Mail:  biglietteria@fertiliterreniteatro.com
Telefono e Whatsapp: 331 3910441 (orario lun-ven ore 15-18)

Il pensiero del Male, nella mente di un killer mafioso

Nella mente di un killer mafioso. Claudio Fava, autore di Il mio nome è Caino, è stato testimone diretto della furibonda guerra di mafia siciliana: in questo testo salta al di là della staccionata e si proietta nella mente di un sicario. Se inizialmente ne interpreta il maleficio e la follia, con uno sforzo di profondità riesce poi a riconoscere in lui anche una normalità, una formazione, una cultura e persino un mestiere. Così l'autore usa la contorta morale del killer mafioso per avvicinarci al pensiero del male, cercando di capire quanto sia distante dal nostro.
Uno spettacolo che richiede al bravissimo Ninni Bruschetta la più rigorosa “sospensione del giudizio”, per poter restituire crudeltà, freddezza e, talvolta, persino ironia racchiuse tra le pagine del testo.
Le musiche di Cettina Donato, originali ed eseguite dal vivo, sono eco della freddezza quanto dell'umanità del personaggio. Perché, nonostante tutto, questo personaggio sembra avere una sua naturale umanità: la sua mente viziata ha una folle ma sorprendente sensibilità e mostra il lato più debole del male, finendo di fatto per decretarne la sconfitta.

L'interpretazione di Ninni Bruschetta

e la musica di Cettina Donato

Il mio nome è Caino è interpretato da Ninni Bruschetta, con la musica dal vivo suonata al pianoforte da Cettina Donato.
Attore e regista per cinema, teatro e televisione, Ninni Bruschetta ha lavorato con registi quali Paolo Sorrentino, Marco Tullio Giordana e Woody Allen. Recentemente è impegnato nelle riprese della quarta stagione di Boris, serie televisiva in cui interpreta il direttore della fotografia Duccio.
Cettina Donato è la prima donna italiana Direttore d'Orchestra a dirigere orchestre sinfoniche con un repertorio jazz da lei totalmente arrangiato, nella sua carriera ha finora realizzato concerti tra Europa, Canada e Stati Uniti.

IL MIO NOME È CAINO

Di Claudio Fava
Regia Laura Giacobbe
Con Ninni Bruschetta
Pianoforte dal vivo Cettina Donato
Costumi Cinzia Preitano
Luci Renzo Di Chio - Suono Patrick Fischella
Progetto Grafico Riccardo Bonaventura
Illustrazione Antonella Arrigo

Produzione BAM Teatro

Stagione Over the Rainbow di Fertili Terreni Teatro

Fertili Terreni Teatro è un progetto di ACTI - Teatri Indipendenti, Cubo Teatro e Tedacà.
La Stagione Over the Rainbow è realizzata con il sostegno di Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore), Fondazione CRT, Mibact, Regione Piemonte, TAP - Torino Arti Performativa; con il patrocinio di Città di Torino, Circoscrizione I e Circoscrizione IV. Media Partner Radio Energy.