Costruiamo insieme la nuva bellarte

Costruiamo insieme la nuova Bellarte

Uno nuovo spazio per tutte e tutti di cultura, arte performativa, creatività e diritti

Fin dall’inizio della nostra storia, abbiamo chiamato Bellarte il Teatro della porta accanto, perché ci siamo sempre impegnati a creare un luogo dove arte performativa e accoglienza si intersecano e relazionano.

Sono adesso 18 anni che “viviamo” Bellarte e ormai sono molte le persone passate dalle nostre "stanze", grazie a tutte le attività che proponiamo quotidianamente, ma abbiamo capito che non è abbastanza. Perché sentiamo nel cuore l’esigenza di incrementare le possibilità che il nostro spazio può offrire nella vita e quotidianità delle persone che abitano il territorio e la città. Così ci siamo detti: “Se Bellarte diventasse ancora più grande e accogliente? Se il teatro della porta accanto diventasse anche casa della cultura, ovvero uno spazio dove riflessione e convivialità siano motore di aggregazione culturale? Se diventasse anche case dei diritti e delle pari opportunità?”.

Ci abbiamo pensato intensamente, per molto tempo, poi è arrivata la grande occasione: abbiamo partecipato al Piano Integrato Urbano - Youtoo, un processo di co-progettazione avviato dalla Città di Torino insieme ad alcuni Enti del Terzo Settore, finanziato dai Fondi del PNRR. Insieme allo studio SinarChe, abbiamo immaginato e progettato una Bellarte più grande, multifunzionale e sostenibile.

Siamo stati selezionati, siamo arrivati secondi e possiamo dare finalmente corpo a questo progetto.

Come sarà la nuova Bellarte

La nuova Bellarte avrà:

- Un teatro di 150 posti dove partecipare a spettacoli, concerti, proiezioni, incontri e presentazioni libri

- Due sale danza e tre sale musica

- Un ristorante, con prezzi calmierati, in cui mangiare e bere in compagnia.

- Una hall vetrata che si affaccia su un giardino dove partecipare a piccoli eventi culturali e di intrattenimento

- Degli sportelli dedicati alle Start Up femminili, organizzato da Torino Città per le Donne, per sostenere lo sviluppo a livello locale di micro e piccole imprese a prevalente o totale partecipazione femminile. Lo stesso comitato proporrà nella nuova Bellarte la Scuola di educazione civica e politica, un innovativo percorso di formazione per giovani donne, finalizzato a fornire strumenti per affrontare le difficoltà alla partecipazione politica e sociale.

- Uno sportello Arcobaleno, uno spazio di ascolto, informazione e orientamento ai servizi e alle realtà LGBTQ+, focalizzato sulle necessità delle persone che necessitano di spazi sicuri di inclusione e socializzazione.

- Nuovi impianti di teleriscaldamento con ventilconvettori e una copertura che prevede il ripristino delle volte a botte, fondamentale per fare seguito a numerose infiltrazioni.

Nella nuova Bellarte nessuno sarà mai da solo. Perché teatro, danza, musica e cultura saranno sempre occasione per incontrarsi e aumentare la propria conoscenza di se stessi e del mondo che ci circonda.

Costruiamola insieme

I lavori inizieranno a giugno 2024, quindi è tutto pronto per la trasformazione? Non proprio.
I Fondi del PNNR del Piano Integrato Youtoo della Città di Torino copriranno una parte di questi lavori di allargamento e ristrutturazione. Un’altra parte cercheremo di colmarla con un cospicuo mutuo che peserà sulle nostre finanze per i prossimi anni, ma è costo d’impresa che ci carichiamo con tutto il cuore, perché crediamo davvero nelle molte possibilità di questa ristrutturazione. Però ancora non basta. Per questo vi chiediamo una mano, per costruire insieme questa nuova Casa delle arti e della Cultura nel quartiere Parella di Torino.

Come puoi aiutarci?
Ci sono tantissimi modi e ciascuno di essi è un mattone che si aggiunge alla costruizione della Nuova Bellarte. Per esempio puoi fare una donazione in contanti presso Bellarte. Ma ci sono anche altri modi per donare direttamente, ovunque ti trovi, ottendendo in cambio tanta gratitudine.


SATISPAY

Puoi sostenerci direttamente dal cellulare, cliccando sul link di seguito, oppure cercando il negozio Tedacà Bellarte sull'applicazione


PAYPAL

Puoi fare una donazione anche tramite paypal, cliccando direttamente sul link di seguito. La nostra mail è direzione@tedaca.it.


BONIFICO BANCARIO

Puoi aiutarci anche con una donazione tramite bonifico, scrivendo nella casuale Elargizione liberale Nuova Bellarte seguito dal tuo Nome e Cognome.
Il nostro iban è Banca Intesa San Paolo - IT14U0306909606100000132091


MOBILITA LA TUA RETE

La Nuova Bellarte sarà costruita grazie al tuo aiuto ma anche a quello dei tuoi contatti.
Diffondi il nostro progetto, parlane ad amici e colleghi e se conosci un negozioun’aziendauna realtà che potrebbe sostenerci parlaglidella Nuova Bellarte. Puoi scrivere una mail a nuovabellarte@tedaca.it per metterti in contatto con la nostra fundraiser e per organizzare insieme un incontro con i possibili sostenitori.


5x1000

Donare il 5x1000 non costa nulla, perché non è una tassa ulteriore e non sostituisce l’8 per mille destinato alle confessioni religiose.
Anche questo è per noi un metodo prezioso per supportarci, clicca su questo link per scoprire come fare.


Le donazioni sono detraibili
compila il form di seguito per portare in detrazione la tua donazione

Grazie di cuore per tutti i modi in cui vorrai sostenerci

Dove sarà la nuova Bellarte

La nuova Bellarte sarà sempre in via Bellardi 116, nella Quarta Circoscrizione di Torino.
Sarà più grande, occuperà tutto il porticato, e sarà uno spazio che potremo vivremo insieme.

Partner e collaborazioni