Residenza #4 – The Day Before

In questa quarta residenza ci occupiamo di ambiente, un tema a cui siamo molto affezionati.
Presso il teatro Bellarte ospiteremo The Day Before, vincitore dell’Earthink Festival, dove ha debuttato nell’edizione 2020. Scritto sei mesi prima della pandemia, lo spettacolo racconta la fine del mondo.

Anno 2051. Tutta la superficie terrestre è ricoperta di rifiuti di plastica. L’unico lembo di terra scoperto è un rettangolo di pochi metri quadrati. Qui, in un cassonetto della spazzatura, vivono Mann (50 anni) e Wemann (18 anni), gli unici due esseri umani sopravvissuti alle molteplici catastrofi ambientali che hanno distrutto il pianeta. The Day Before è la storia del giorno in cui Dio finalmente si palesa. Allora c’è ancora speranza? Qualche cosa sta per accadere? E mentre sale un cupo silenzio, sempre più “irrecuperabile”, Dio lancia il suo ultimo messaggio.

Dal 16 al 19 aprile e dal 24 al 26 aprile la compagnia torna a lavorare su The Day Before, usando il tempo della residenza per rafforzare alcuni passaggi drammaturgici, nonché per approfondire l’aspetto visivo dello spettacolo. A tal proposito, gli abbiamo proposto un lavoro di sinergia con un giovane fumettista torinese che avrà il compito di raccontare al pubblico lo spettacolo, utilizzando il linguaggio del disegno. Le opere saranno poi visibili sui canali social di Tedacà e Fertili Terreni Teatro.

INCONTRA GLI ARTISTI

Giovedì 22 aprile. ore 19.00
A metà residenza, incontriamo il regista e autore del testo (Fabio Marchisio), gli interpreti (Lorenzo Bartoli e Giuditta Guidotti) e il fumettista (Marcello Restaldi), per una condivisione del loro percorso artistico durante la permanenza nel nostro teatro, esaminando il dialogo fra i linguaggi del teatro e del disegno, nonché riflettendo insieme sulle tematiche ambientali affrontate dallo spettacolo.

L’incontro è gratuito, si svolge su zoom e dura circa un’ora.
Partecipa scrivendo a biglietteria@fertiliterreniteatro.com, riceverai una mail con tutte le informazioni e il link della stanza virtuale dove ci incontreremo. Residenza e incontro sono inseriti nel calendario della stagione online Connessioni Teatrali di Fertili Terreni Teatrali

FABIO MARCHISIO RACCONTA LA RESIDENZA

Nel febbraio del 2020 avevamo appena iniziato la prima sessione di prove di The Day Before, quando la notizia del Covid ci ha interrotto. Oggi sentiamo ancor più la necessità di raccontare questa storia sospesa, così vicina a tutti noi.
Data la gestazione frammentata dello spettacolo, alcuni passaggi drammaturgici e interpretativi sono tutt’ora fragili. I giorni di residenza presso il Teatro Bellarte ci consentiranno di esplorare in maniera più approfondita alcuni aspetti della messa in scena. Andremo ad arricchire il “mondo” dei personaggi attraverso riferimenti letterari, cinematografici e musicali che ruotino intorno al perno principale del testo: la calamità ambientale.

Sin dalla mia prima stesura, sia l’ambientazione che i personaggi apparivano con il tratto del fumetto e del film di animazione: da “l’Isola dei cani” di Wes Anderson per l’ambientazione, a “Princess Mononoke” di Miyazaki, a “Shinjuku Swan” di Sion Sono per i colori e le inquadrature. Ciò era dato, principalmente, dalla tipologia di scrittura che avevo adottato: sintetica, dalle linee precise e dai cambi netti e colorati. Useremo la residenza anche per approfondire questo aspetto “visivo” dello spettacolo. Collaboreremo con Marcello Restaldi, giovane fumettista torinese, per restituire anche con l’arte del fumetto “il mondo” di The Day Before.