Novelle Orientali di Marguerite Yourcenar con Serra Yilmaz (19-21 gennaio)

DOVE
Teatro Bellarte
via Bellardi 116, Torino

QUANDO
Giovedì 19 gennaio, ore 2100 (sold out)
Venerdì 20 gennaio, ore 21.00 (sold out)
Sabato 21 gennaio, ore 19.00 (sold out)

Stagione Nudi di Fertili Terreni Teatro

BIGLIETTERIA
Biglietto Intero (online): € 11,00 + 1,10 € di commissioni servizio
Biglietto ridotto (online):  € 9,00 + 1 €  di commissioni servizio

INFO e PRENOTAZIONE POSTI
mail. biglietteria@fertiliterreniteatro.com
cell. 334.8655865 (lun-ven; 15-18) |

Un viaggio affascinante ed esotico in compagnia di Serra Yilmaz

In prima regionale esclusiva. La voce di Serra Yilmaz, attrice prediletta di Ferzan Özpetek, ci conduce nell'oriente di Marguerite Youcenar, dall'India ai Balcani, dal Giappone alla Grecia. Una raccolta ammantata di poesie e struggenti racconti, ora tragici, ora mitologici, ora ripresi da vecchie tradizioni, apologhi taoisti, miti indù che parlano di sentimenti umani e passioni nelle loro sfumature più varie e contraddittorie, nonché del potere salvifico dell'arte che pare intatto in ogni epoca dell'umanità.

La scrittura, ricchissima ed elegante, regala un'aurea da favola alle proposte che brillano in una luce senza tempo, ben si addicono a una lettrice cosmopolita e appassionata come Serra Yilmaz. Un viaggio affascinante ed esotico in cui è il destino a prendersi gioco degli uomini e a guidare i loro passi; un viaggio dove si ricorda che la via verso la libertà si esprime sovente attraverso il sogno totalizzante dell’arte.

Serra Yilmaz: l'attrice musa di molti lavori di Ferzan Ozpetek

Serra Yilmaz debutta al cinema nel 1983 nel film “Sekerpare” del regista Atif Yilmaz, da molti considerato l’emblema del cinema turco moderno, cui seguono partecipazioni in altre pellicole del cinema d’autore turco. Nel 1988 approda nella compagnia del Teatro della Città di Istanbul, il teatro nazionale, e vi lavora fino al 2004, prendendo parte a rappresentazioni di importanza storica per la cultura del Paese, come nella messa in scena dei testi di Fassbinder. Incontra il regista Ferzan Ozpetek intorno agli anni Novanta e da quel momento, comincia a collaborare con lui, diventando una presenza feticcio e musa di molti suoi lavori quali "Harem Suare", "Le fate ignoranti" (film e serie), "La finestra di fronte", "Saturno contro", "Un giorno perfetto" e "La dea fortuna". Debutta alla regia nel 2018 con “Cebimdeki Yabanci”, remake turco della pellicola di successo "Perfetti sconosciuti". Continua ad alternare il lavoro a teatro con gli impegni di cinema e a fare la spola tra l’Italia e la Turchia.  Sono tanti i premi e i riconoscimenti a cinema e teatro.

Di  Marguerite Yourcenar
Traduzioni Maria Luisa Spaziani
Edizioni BUR Contemporanea
Visual Chiara Maria Baire

Produzione BAM Teatro

Novelle orientali fa parte della stagione Nudi

organizzata in rete con Fertili Terreni Teatro

Fertili Terreni Teatro è un progetto di Tedacà, insieme ad A.M.A. Factory e Cubo Teatro.
La Stagione Nudi è realizzata con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore), Fondazione CRT, Mibact, Regione Piemonte, Fondazione Piemonte dal Vivo, Città di Torino e TAP - Torino Arti Performativa; con il patrocinio di Città di Torino, Circoscrizione I e Circoscrizione IV.